Luglio 2020

L’hotel abbandonato si trova una cittadina della Provincia di Parma, che ha goduto per molti decenni di prosperità grazie ad un turismo legato al benessere del corpo. Sfortunatamente con il declino di questo settore, molti alberghi che erano sorti cavalcando l’onda delle crescente richiesta turistica si sono ritrovati a dover chiudere, insieme ai ristoranti e discoteche.

Di seguito trovate le foto che raccontano la storia di uno di questo, lo “Hot Otello“.

E’ gradito il silenzio delle 14 alle 16

L’hotel a 3 stelle comprendeva anche un giardino con piscina e trampolino.

In giardino c’è anche un piccolo gioiello per gli appassionati di motori.

Entriamo dentro la struttura, perfettamente solida ed abbastanza ben conservata.

Mercante in fiera

L’hotel ha un gran salone da pranzo che probabilmente fungeva anche da sala da ballo, ora campeggia una gran scritta che mi trova d’accordo: “W ALCOOL!

Il vero 3D!

L’albergo disponeva di ascensore interno e di un locale cucina, non molto grande a dir la verità, dov’è presente una cella frigorifera ed il pannello di comando per l’impianto di raffrescamento.

Prima dell’abbandono, i proprietari avevano tentato di svecchiare la struttura con una parziale ristrutturazione dei bagni, lavori che non sono stati portati a termine.

Salendo al piano di sopra troviamo l’origine del nome di questo hotel.

Mobilio delle stanze dell’albergo

All’ultimo piano si trova l’abitazione dei proprietari, non è inconsueto trovarla in questi tipi di hotel a conduzione familiare.

Se le fotografie vi sono piaciute, visitate anche gli altri articoli del blog e condividetelo pure!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.