Il borgo abbandonato delle Caselle, è un’altra borgata dell’Appennino Emiliano abbandonata in tempi recenti, la causa risale al Gennaio del’53, per via di un movimento franoso che ha lambito il paese, senza però provocare danni alle abitazioni, ma che ha comunque costretto la popolazione all’evacuazione.

Negli anni ’70, il paese riprese vita grazie ad una comunità hippy che vi si stabilì per qualche anno, per poi venire nuovamente abbandonato.

Attualmente nel borgo la vegetazione è la padrona di casa, molte abitazioni sono ormai crollate, ma alcune resistono all’incedere del tempo, regalandoci uno sguardo sulla vita passata delle comunità montane. Le Caselle è diventano un paese fantasma (o ghost village per usare un termine caro agli urbex) della montagna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.